Lo spettacolo dell'autunno - Ursus Adventures
cervo in val di sole
14 Ottobre 2021

Lo spettacolo dell’autunno

Le tonalità e i colori nei boschi si accendono man mano che l’autunno avanza tra il giallo dei larici e il rosso fuoco dell’acero: la natura da metà settembre in poi regala lo spettacolo del foliage. Uno spettacolo della natura impreziosito dai suoni dei suoi abitanti, la fauna selvatica, e i suoi rituali “di corteggiamento” del signore delle foreste, il cervo, per la conquista delle femmine del branco, annunciati dal risuonare dei “bramiti”.

In autunno, la natura diventa un emozionante palcoscenico prima di indossare il mantello bianco dell’inverno. Il suo protagonista assoluto è il cervo che abbandona le sue abitudini solitarie per entrare nel periodo degli amori, esibendosi in un rituale di corteggiamento davvero particolare. La fauna selvatica si mette in mostra all’imbrunire, quando cala in silenzio e i boschi sembrano animarsi con migliaia di piccoli suoni e rumori.

Cervi nel Parco Nazionale dello Stelvi


Che cosa è il bramito del cervo

È proprio d’autunno, quando le giornate si accorciano e l’aria diventa più frizzante, che alla sera i cervi intonano, come un’orchestra naturale, il proprio canto d’amore. Un solista dopo l’altro, cercano di dare il meglio di sé per conquistare le femmine. E, se il bramito non dovesse bastare, i contendenti passano allo scontro fisico, corna contro corna, palco contro palco.

Succede ai margini del bosco, o in mezzo a delle radure o delle praterie alpine, i cervi adulti iniziano a lanciare i loro richiami amorosi, i cosiddetti “bramiti”. Il bosco, come una gigantesca cassa armonica, sembra voler amplificare questi potenti versi simili a dei muggiti. Il bramito è un

richiamo selvatico che vuole attirare le femmine del branco e al tempo stesso lanciare un avvertimento rivolto agli altri esemplari maschi per allontanarli.

E se invece altri cervi rispondono con altrettanto vigore allora la sfida si fa aperta tra gli esemplari adulti più possenti.


L’esperienza del bramito 

Il miglior momento per assistere al bramito del cervo, è quello che precede il tramonto, quando gli ultimi raggi del sole autunnale illuminano lievemente gli alberi le ombre iniziamo ad avvolgere il bosco. Si può assistere al bramito del cervo nei parchi naturali del Trentino, soprattutto nel Parco dello Stelvio: uno dei migliori posti in Italia per fare questa esperienza. Si può assistere a questo spettacolo unico, a piccoli gruppi per non recare disturbo agli animali.


Il Parco nazionale dello Stelvio

Uno dei migliori posti per assistere al bramito del cervo e ammirare la fauna selvatica attraverso l’esperienza “wildlife watching” è il Parco Nazionale dello Stelvio, che si sviluppa attorno al gruppo montuoso dell’Ortles-Cevedale, tra la Lombardia, le province di Trento e Bolzano, abbracciando anche le valli di Rabbi e Peio, in val di Sole. Il Parco costituisce l’area protetta più vasta dell’intero arco alpino, e una delle più ampie d’Europa.

Il parco dello Stelvio, uno dei parchi naturali più antichi d’Italia, è stato costituito nel 1935 per tutelare le bellezze naturalistiche del Gruppo montuoso Ortles e Cevedale.

Vasti panorami dove cervi, stambecchi, camosci e caprioli trovano spazi incontaminati dove rifugiarsi, mentre nel cielo terso si libra maestosa l’aquila reale.

L’area protetta nella parte del Trentino è facilmente raggiungibile e visitabile in qualsiasi periodo dell’anno, ma ti consigliamo di farlo in autunno, dove troverai meno gente, potrai assistere al bramito del cervo e alla fantastica fauna selvatica, oltre che ammirare lo spettacolo del foliage.

Capriolo nei boschi della Val di Sole


Wildlife watching

Il miglior momento della giornata per ammirare la fauna selvatica, come dicevamo, è l’imbrunire, quando scende la notte e cala il silenzio nel bosco, proprio in quel momento gli animali iniziano a muoversi indisturbati nella natura. Se vuoi diventare un osservatore privilegiato della vita notturna della fauna alpina, abbiamo l’esperienza che fa per te: si chiama Wildlife watching.


In che cosa consiste l’esperienza

Sarai tu e la natura, accompagnato da una guida locale che ti racconterà tutti i segreti del bosco, narrandoti antiche leggende e ancestrali favole degli abitanti della foresta. Potrai avere uno sguardo privilegiato per l’osservazione della fauna selvatica nel suo habitat naturale. Un’avventura in piena regola che potrai fare con noi di Ursus Adventures, nel Parco Nazionale dello Stelvio, osservando i suoi abitanti nascosti. Potrai ammirare davvero la fauna selvatica, tra cui il re indiscusso dei boschi dello Stelvio: il cervo. Ogni piccolo rumore sarà un sussulto.. chissà cosa si nasconde dietro quell’albero!

Camminando assieme alla tua guida arriverai presso alcune baite di montagna, dove potrai gustare un dolce momento offerto da noi. Una vera avventura ancestrale e magica che puoi fare in qualsiasi stagione, con il supporto dello staff di Ursus Adventures!

Osserva gli animali selvatici in ambiente naturale


Anche in inverno

Questa esperienza la potrai fare anche d’inverno, quando sarà molto più facile scovare le tracce degli animali sulla neve, le loro fatte e i peli che perdono nel cambio di stagione. Sarà anche più facile poter ammirare la fauna selvatica che è più stabile nel bosco a causa delle condizioni del terreno: gli spostamenti e l’approvvigionamento di cibo sono più difficoltosi con il manto nevoso.

L’esperienza d’inverno, al contrario dell’autunno, viene organizzata, sempre con il team di Ursus Adventures, nelle ore diurne.  Alcuni animali sono già in letargo, come tassi, qualche orso e marmotte, mentre molti altri saranno facilmente avvistabili. Potrai osservare scoiattoli, lepri, caprioli, cervi, uccelli e molti altri!

PRENOTA QUI LE TUE ESPERIENZE 

 

Autore del post

marzia

cosa aspetti?

contattaci per informazioni

Riceverai una risposta entro 24H

    Preferisci chiamarci? quando vuoi, anche nei week-end 0463636175 3348468540

    Regala
    un'avventura