La stagione per il trekking - Ursus Adventures
19 Ottobre 2022

La stagione per il trekking

In questo articolo parliamo di:
19 Ottobre 2022

La stagione per il trekking

Proprio un mese fa stavamo smontando i gommoni di rafting: era finita la nostra stagione sulle rapide del fiume Noce.

Quattro mesi e mezzo di divertimento, adrenalina, emozioni, ricordi e lavoro. 

Adesso con un po’ più di tempo possiamo dedicarci alle nostre passioni con più calma e tranquillità. E se c’è qualcosa che ci accomuna tutti qui ad Ursus Adventures è la passione per le camminate, per il trekking.

 

Oggi allora ci piacerebbe porvi una domanda:

Qual è il miglior periodo dell’anno per andare a fare trekking in montagna?

Una domanda a cui è molto difficile dare una risposta, ma ci proveremo.

 

 

Le stagioni

Partiamo dalla stagione fredda.

L’inverno garantisce la possibilità di vivere esperienze che altrimenti sono impossibili da provare: la neve è la protagonista assoluta di questo periodo dell’anno. Poter ammirare le cime coperte da un candido mantello è decisamente stupendo. 

Ma non serve salire sulle vette più impervie per godere di uno spettacolo mozzafiato, si può anche rimanere nel bosco sotto i rami degli alberi, piegati dal peso della neve, e godere di un silenzio unico.

 

 

D’altro canto in estate, grazie alle giornate più lunghe, si può approfittare pienamente della bellezza montana, riuscendo a percorrere sentieri più lunghi e fermarsi anche più facilmente in rifugi e bivacchi. In estate si può partire la mattina all’alba quando ancora tutti dormono e tornare al calar del sole, riuscendo a dedicare un’intera giornata all’outdoor: un vero regalo.

 

Tuttavia anche le stagioni “di mezzo” sanno regalare delle emozioni uniche: la primavera ad esempio è ricca di sorprese. Dopo il freddo invernale, vedere la natura che si risveglia con il primo caldo ha sempre il suo fascino: profumi e colori riempiono i versanti di ogni vallata, gli alberi da frutto in fiore regalano una vera e propria festa variopinta.

 

 

L’autunno

L’autunno è forse però la stagione che più ci piace per andare a fare un bel trekking.

La folla estiva non c’è più, le giornate seppur accorciandosi sempre di più, regalano ancora molte ore di luce e di tepore. E in tutto ciò i colori del bosco diventano unici: dal giallo oro al rosso fuoco, una gamma degna della tavolozza dei migliori pittori. Le cime più alte iniziano già ad essere spolverate di neve e l’aria prendere una brezza più frizzante e fresca, come se ci stesse invitando ad uscire all’aperto.

Mentre si cammina nei boschi a fondo valle, sembra di stare su un tappeto dalle mille sfumature, dove gli animali più piccoli trovano tutto ciò che necessitano per la stagione a venire: è il momento migliore per osservare scoiattoli, moscardini e roditori di ogni tipo, che vanno alla ricerca di ghiande, castagne, noci e nocciole prima del proprio letargo.

Proseguendo con la camminata, lasciandosi alle spalle le latifoglie, la flora inizia a cambiare. Gli alberi più comuni sono gli abeti, che impassibili, sembrano non notare nemmeno il cambio di stagione. Ma tra di loro si nascondono (o meglio, provano a nascondersi) i larici, che proprio in autunno regalano uno spettacolo di colori che ci lascia ogni volta senza fiato.

Lago-Pian-Palù

Ai limiti del bosco inoltre troviamo anche un animale, che dalla fine di settembre, fino al termine di ottobre è nel pieno della sua stagione degli amori. Probabilmente avrete già capito di chi stiamo parlando. Il bramito è di sicuro una delle esperienze da vivere mentre si fa un trekking in autunno. Con le temperature che iniziano a calare e l’inverno alle porte è anche più facile incontrare fauna selvatica in autunno: il periodo perfetto per dedicarsi al wildlife watching.

L’autunno, grazie ai suoi colori è il periodo dell’anno più amato dai fotografi di paesaggi naturalistici, sia per i colori degli alberi ma anche grazie ai tramonti e alle albe, che possono essere gustati senza il gelo delle temperature invernali e senza le levatacce dell’estate.

Insomma, quando all’inizio chiedevamo quale fosse il miglior periodo dell’anno per andare a fare trekking in montagna, avevamo già le idee chiare su quale sarebbe stato, secondo noi.

Che dite, vi abbiamo convinto?

#FOLLOWTHEURSUS

Autore del post

nicolo

Contattaci per informazioni

    Preferisci chiamarci? quando vuoi, anche nei week-end 0463636175 3348468540

    prenota

    Regala un'esperienza